Dopo i riscontri positivi dei primi dodici mesi, Amiu Puglia, d’intesa con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Bari, ha confermato la convenzione con l’app Junker, stipulata per la prima volta il 2 novembre dello scorso anno e rinnovata nei giorni scorsi perché ritenuta strategica per la prevista espansione del porta a porta in città.

Junker è un’app gratuita (disponibile sia per Ios che per Android) realizzata nel 2017 che permette di capire dove e come differenziare i prodotti, così da non fare errori di conferimento. Attraverso il codice a barre, Junker rileva il prodotto, lo riconosce e indica dove vadano conferiti gli elementi che lo compongono (per esempio, di una bottiglietta di plastica indica come conferire tappo, bottiglia ed etichetta, singolarmente). Gli unici prodotti non riconosciuti sono libri, giornali, riviste e coupon.
I prodotti presenti nel database dell’app sono circa un milione al momento, ma gli utenti possono aggiungerne continuamente, fotografando il nuovo prodotto e inviandolo, tramite l’apposito sistema predisposto dalla app.
Grazie alla localizzazione di cui sono dotati i cellulari, se il comune di appartenenza è iscritto, Junker indica anche i punti di raccolta presenti sul territorio come isole ecologiche, punti raccolta Raee, pile e olii esausti, abiti usati, medicinali scaduti oltre a fornire informazioni utili su modalità e orari di conferimento.
Questo permette, dunque, di differenziare correttamente nei contenitori e nei giorni giusti anche se ci si trova fuori dal proprio comune di residenza (particolarmente indicata per turisti e visitatori per motivi di studio/lavoro).
“Dopo un anno di partnership – spiega il presidente di Amiu Puglia Sabino Persichella – sono più di 11800 i baresi che hanno scaricato l’app, con una decisa concentrazione nei quartieri a nord dove è attiva la differenziata porta a porta. È un segnale molto positivo perché denota l’attenzione sempre crescente dei cittadini verso la differenziata e la volontà di conferire correttamente”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here