Incuria, sporcizia, abbandono: è in questo stato l’area in cui ogni lunedì si svolge il mercato rionale in via Napoli, alla periferia del quartiere Libertà. Stamattina alcuni commercianti sono stati costretti a dare la caccia ad un enorme topo che scorazzava tra le bancarelle, mettendo in fuga i clienti.
Ecco il video.
L’ennesimo episodio che ha fatto aumentare la rabbia dei venditori, che si sentono abbandonati dal Comune e dall’assessorato al Commercio coordinato da Carla Palone. “Siamo esasperati – denunciano dalla Fiva Confcommercio Bari-Bat – lavoriamo in pessime condizioni, tra amianto e topi. Inutili le sollecitazioni al Comune: non abbiamo avuto risposte e intanto questo mercato sta morendo”.
Nonostante i solleciti e le richieste il Comune di Bari non è intervenuto per individuare una soluzione, risultato molti sono costretti a chiudere e andare via. In cinque anni da 330 mercatali si è passati a 285 bancarelle, 45 attività cessate. Sul totale, in media, 80 venditori “autorizzati” decidono di lasciare la piazzola deserta. E cosi ogni settimana lunghe file restano vuote oppure occupate da commercianti occasionali che offrono sopratutto abiti usati.
Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here