Un dispositivo satellitare sui mezzi Amiu per migliorare il servizio, sanzionare inadempienze e valorizzare i dipendenti che svolgono il proprio dovere in maniera adeguata. Ad annunciarlo è l’assessore comunale Pietro Petruzzelli, con un post sulla propria pagina Facebook. “Stiamo installando sui mezzi Amiu un dispositivo gps (satellitare). Avremo così modo di monitorare ulteriormente i mezzi utilizzati per il servizio di raccolta rifiuti e di lavaggio strade, controllare eventuali inadempienze e verificare l’effettiva qualità del servizio. E ovviamente intervenire per migliorarlo e se è necessario anche sanzionare l’azienda” scrive Petruzzelli.

Come specifica l’assessore “un controllo sullo spazzamento delle strade e sullo svuotamento dei cassonetti viene già effettuato dalla polizia locale, ma con la tecnologia il controllo sarà più efficace e non lascerà spazio a dubbi”.

Qualità del servizio, ma anche tutela dei lavoratori virtuosi: “Potremo così anche tutelare e valorizzare quegli operatori Amiu – e sono tanti – che svolgono bene il loro lavoro e che spesso, per inadempienza di alcuni loro colleghi, vengono considerati corresponsabili di un servizio non sempre adeguato” aggiunge Petruzzelli.

E mentre chiede all’azienda di svolgere il servizio in modo esemplare, annuncia sanzioni più severe per chi sporca: “Noi ci stiamo adoperando in ogni modo perché tutti, cittadini e azienda, facciano la loro parte. Come vedete, non puntiamo solo il dito contro i cittadini (anche se continueremo ad inasprire le sanzioni per chi non rispetta le regole) ma anche l’azienda deve prendersi le sue responsabilità e offrire un servizio che sia il migliore possibile”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here