Sui danni delle gelate e la gestione dei rischi in agricoltura “il passaggio cruciale è quello di essere sicuri che il governo nazionale approvi una deroga al piano assicurativo”. Lo ha sostenuto oggi a Bari l’assessore regionale pugliese e coordinatore della commissione Politiche Agricole della Conferenza delle Regioni, Leonardo di Gioia, confermando una stretta interlocuzione con il ministero.

Di Gioia ne ha parlato in audizione nella commissione Agricoltura del Consiglio regionale della Puglia sollecitato dal consigliere di Forza Italia, Domenico Damascelli, in merito alla “gelate dello scorso febbraio e le discriminazione tra territori esclusi ai fini della declaratoria dello stato di calamità”. Nel ricordare che la deroga al piano assicurativo dipende dalla dinamica parlamentare, Di Gioia ha sottolineato che “la legge nazionale impone un’assicurazione per questi eventi” e che ad oggi “nessuna legge consente di chiedere lo stato di calamità per le gelatevi passate”. L’assessore Di Gioia ha inoltre chiarito che la Giunta pugliese ha già due delibere di ricognizione dei danni che però chiedono la deroga alla legge 102.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here