Si terrà lunedì 19 novembre, dalle 19 alle 21, nell’Officina degli Esordi, la “Festa dei diritti” organizzata per celebrare la giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Con la manifestazione dedicata ai minori si conclude “Il villaggio dei diritti” promosso dall’assessorato al Welfare, coordinato dal consorzio Elpendù e dalla cooperativa sociale Progetto Città e realizzato da un’ampia rete di organizzazioni attive sul territorio nell’ambito dei servizi rivolti ai piccoli.

L’edizione 2018, nata con l’intento di sostenere l’esercizio dei diritti attraverso pratiche di condivisione, socializzazione e cittadinanza attiva, ha avuto come principale obiettivo la redazione, condivisa attraverso laboratori ludici ed educativi, della “Carta dei diritti di bambini/e e ragazzi/e della città di Bari”.

Pertanto, lunedì la Carta dei diritti sarà presentata alla cittadinanza e sottoscritta dalle istituzioni e dalle organizzazioni territoriali, alla presenza dell’assessora al Welfare Francesca Bottalico e dei referenti istituzionali.

Seguirà la Festa dei diritti con il dj set di Tuppy B, musica ed esibizioni artistiche. L’evento è gratuito, ad accesso libero e rivolto a minori e famiglie.

Nell’ambito del “Villaggio dei diritti”, allestito presso il Fortino Sant’Antonio di Bari dal 5 al 9 novembre, è stato offerto un ricco programma di attività gratuite, che ha visto la partecipazione media giornaliera di 60 bambini/e e ragazzi/e e 20 adulti, coinvolti in laboratori ludici, artistici e creativi, letture animate e raccontastorie, laboratori sui diritti e sulla Costituzione, performance, giochi e animazione.

Per tutto mese di novembre, inoltre, la rete dei servizi e delle organizzazioni territoriali ha promosso laboratori e iniziative in tutti i quartieri della città, con l’intento di coinvolgere attivamente i destinatari attraverso la valorizzazione dei loro linguaggi e delle loro principali modalità comunicative ed espressive.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here