E’ in fin di vita Domenico Capriati, l’uomo vittima di un agguato nel quartiere Japigia nella serata del 21 novembre 2018: il 49enne è stato sorpreso a pochi passi dal cortile di una palazzina in via Archimede, nel cuore del feudo del boss Savino Parisi. E’ stato trasferito nella notte nel reparto di rianimazione del Policlinico. Classe ’69, nipote del boss Antonio Capriati, la vittima è stata colpito alla testa, al torace e ad un braccio. L’uomo era appena tornato a casa, in via Archiemde, quando, appena sceso dall’auto, è stato raggiunto da almeno tre colpi di pistola al capo e uno ad un braccio. La Yaris di Capriati è stata perforata dai proiettili sul lato guida. Illesa la moglie, con la quale si trovava il 49enne.

Capriati ha provato a fuggire ma è stato raggiunto da diversi proiettili. Qualche giorno fa, sono stati eseguiti diversi arresti nel rione nell’ambito di un’inchiesta sulle scommesse online. Sull’agguato indaga la squadra mobile della Questura di Bari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here