Orto Domingo, il primo orto urbano su suolo pubblico della città, oggi ha ricevuto una donazione speciale: quattro sensori “Deepfield Monitoring”, soluzioni IoT sviluppate da Bosch nell’ambito della “smart agricolture”, in grado di trasmettere allo smartphone attraverso una App tutti i dati rilevati nei campi coltivati (temperatura, umidità, tempistiche).

Nell’orto nel cuore di Poggiofranco – superficie di circa 11.500 metri quadrati – prosperano decine di tipologie di piante differenti curate giorno per giorno da agricoltori “part-time”.

“Ringrazio Bosch per il supporto tecnologico e i cittadini di Orto Domingo per aver rivoluzionato in meglio questa ex area in abbandono”, spiega nel video il sindaco Antonio Decaro. “Il concetto di ‘Tecnologia per la vita’ si coniuga perfettamente con la passione che spinge le associazioni a valorizzare il territorio”, ha affermato l’ing. Antonio Arvizzigno, amministratore delegato del Centro Studi Componenti per Veicoli di Bosch Bari. Hanno partecipato anche Pietro Petruzzelli, assessore all’Ambiente e allo Sport e Andrea Dammacco, presidente del Municipio II. Presenti anche i soci fondatori di Orto Domingo, nonché le imprese e le associazioni che credono fortemente nel progetto.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here