La Asl di Lecce nel solo mese di giugno 2018 “ha affidato allo stesso legale incarichi per la difesa in giudizio per un importo pari ad euro 104.897”. Lo dichiara la consigliera del M5S Antonella Laricchia che ha depositato un’interrogazione per chiedere al presidente/assessore Michele Emiliano di verificare se “gli affidamenti in questione siano rispettosi delle norme e principi vigenti”.

“Con un atto pubblicato il 27 febbraio del 2017 – continua la pentastellata – la stessa Asl aveva indetto un avviso per la costituzione di un elenco aperto di avvocati da utilizzare per l’affidamento di servizi legali. L’affidamento diretto a professionisti non iscritti nell’elenco deve essere adeguatamente motivato, come esplicitato anche dalle linee guida dell’Anac, per questo chiediamo al presidente Emiliano se la Asl abbia spiegato nel dettaglio le ragioni che l’hanno spinta ad affidare  più incarichi per la sua difesa sempre al medesimo legale e se ritenga questi affidamenti diretti legittimi e rispondenti ai principi di imparzialità e concorrenza”.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here