Patto per Bari rappresentato da Claudio Montefusco, il Popolo della Famiglia da Vito Pietro Loporcaro e Angelo D’ingeo, Riprendiamoci il Futuro da Gino Cipriani e Bari Nasce da Michele Suriano e Fabio Tamma, sono i primi quattro movimenti civici baresi che hanno risposto all’appello di Lega, Fratelli d’Italia e Direzione Italia per la scelta del candidato sindaco di Bari attraverso le primarie. Forza Italia, invece, resta ancora fuori: come ribadito da Silvio Berlusconi, i forzisti non parteciperanno alle primarie, preferendo la scelta diretta del candidato sindaco.
“E’ solo l’inizio – dichiarano dal centrodestra barese –  abbiamo riscontrato grande entusiasmo da parte di chi, pur militando da tempo nel centrodestra, aveva perso la voglia di fare politica a causa di continue scelte imposte dall’alto. Siamo convinti che questa sia la strada giusta non solo per ridare ai baresi il governo che meritano e che faccia dimenticare i disastri prodotti dal centrosinistra negli ultimi 15 anni. Ora l’auspicio è quello di allargare la coalizione con la partecipazione di altre forze politiche e movimenti civici che condividono i principi e i valori del centrodestra”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here