“Per conquistare la fiducia degli elettori è necessario ritrovare compattezza ed unità di intenti. Tutto questo non potrà che avvenire in modo condiviso attraverso criteri e regole che nasceranno dal confronto tra le singole forze politiche all’interno del tavolo nazionale del centro destra”. Lo comunicano il commissario regionale di Forza Italia Mauro D’Attis e il vice Dario Damiani in risposta alla richiesta di coesione per le primarie da parte di Lega, Fratelli di Italia e Direzione Italia.
“Iniziative a carattere regionale – e quindi scollegate da un contesto più ampio – rischiano di essere fuorvianti per i nostri elettori Il tavolo nazionale del centrodestra non ha ancora mai fatto alcun riferimento ad elezioni primarie, men che meno se ci si riferisce alla scelta di un candidato sindaco. Abbiamo un unico, grande punto di riferimento che deve animare la nostra azione, anche a livello periferico: battere il centrosinistra e rendere ancora più marginale la presenza del Movimento 5 Stelle nelle realtà amministrative locali”.
“Il centro destra a Bari, a Foggia e in tante altre realtà pugliesi – continuano nella nota –  è nelle condizioni di vincere questa sfida, puntando sulle competenze, sulla qualità di un efficace modello di governo e senza fare ricorso a strumenti ampiamente criticabili. Saranno queste le vittorie propedeutiche per la conquista da parte del centrodestra della regione Puglia da troppi anni ormai nelle mani scellerate di una sinistra miope e arretrata. I prossimi giorni, pertanto, saranno decisivi per rinsaldare, dal livello nazionale, l’unità del centrodestra e per fornire indicazioni precise sui criteri di scelta dei nostri candidati, a qualsiasi livello. Dopo di che saremo ancora più pronti, anche in Puglia, a lavorare per vincere. Tutti assieme”.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here