Beppe Signori, ex calciatore di Lazio e Bologna, rinuncia alla prescrizione nel filone modenese del calcioscommesse, ovvero quello relativo alle presunte combine di Modena-Sassuolo e Modena-Siena.

L’ex attaccante della nazionale ha scelto di avere una sentenza nel merito, mentre per gli altri imputati nel processo, che nasce dalla maxi inchiesta della procura di Cremona, è stata riconosciuta l’avvenuta prescrizione. Gli altri imputati erano Massimo Mezzaroma, ex presidente del Siena calcio; Almir Gegic; Daniele Ragone, commercialista di Parma; Juri Tamburini e Armando Perna, all’epoca giocatore del Modena (dove tuttora milita); l’intermediario Salvatore Spadaro, l’ex calciatore del Bari Antonio Bellavista, e l’altro intermediario Francesco Bazzani. Per Signori il processo riprenderà ad aprile.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here