Un’ordinanza per vietare la vendita di alcolici e bevande in vetro e l’allestimento dei dj set all’esterno dei locali. È quella cui sta lavorando l’amministrazione comunale di Bari che questa sera si è riunita con i gestori di pub e locali del centro e di Bari vecchia, pronti a organizzare per la mattina del 24 dicembre concerti e altri appuntamenti musicali all’esterno dei propri esercizi commerciali.

L’ordinanza, in realtà, sarà estesa a tutta la città e non solo al centro, con particolare riguardo alle zone di Carrassi, San Pasquale e Poggiofranco. Alla riunione hanno partecipato una trentina di esercenti, oltre all’assessore comunale allo Sviluppo economico Carla Palone e al comandante della polizia locale, Michele Palumbo. Il divieto potrebbe scattare da domenica 23 e andare avanti per tutto il 24. La misura si rende necessaria dopo i  disordini e i gravi fatti di sangue avvenuti in anni recenti a pochi passi dai locali della movida.

Dalla riunione trapela che l’amministrazione comunale oltre a vietare il vetro e le discoteche all’aperto “proporrà un progetto condiviso che agevolerà i costi e le procedure di tutti quelli che vorranno organizzare piccoli spettacoli live anche all’esterno dei locali, facendo vivere alla città un’atmosfera di festa senza eccessi”.

 

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here