Sarà a Bari domani, mercoledì  19 dicembre, in occasione della festa liturgica di San Nicola – secondo il calendario Giuliano – il metropolita Hilarion di Volokolamsk, presidente del Dipartimento delle relazioni esterne della Chiesa del Patriarcato di Mosca.

Al mattino, alle 9.00, celebrerà la divina liturgia nella cripta della Basilica di San Nicola insieme a numerosi pellegrini russi e ortodossi giunti a Bari in occasione della festa del Santo. In serata, alle 18.30, sempre in Basilica, sarà presentata la pubblicazione «La traslazione della reliquia di San Nicola il Taumaturgo da Bari in Russia (21 maggio – 28 luglio 2017)», curata dallo stesso metropolita.

 Alla presenza di autorità civili e religiose e di una nutrita delegazione russa, l’opera – redatta sia in lingua russa, sia in italiana, vuol essere un prezioso e minuzioso resoconto documentale e fotografico di quello che è stato considerato «un evento di portata storica» dal Patriarca Kirill.
Infatti, come scritto in ultima di copertina: «Nel 2017 ha avuto luogo un evento senza precedenti di grande importanza: per la prima volta nella storia è stata temporaneamente traslata in Russia una particella delle reliquie di San Nicola, arcivescovo di Myra, le quali riposano nella città italiana di Bari dal 1087 e non hanno mai lasciato la basilica nell’arco di tutti questi 930 anni».

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here