Cabtutela.it

Al Policlinico di Bari, nonostante i controlli, il parcheggio selvaggio continua ad essere un’abitudine. All’interno dell’area ospedaliera auto e moto la fanno ancora da padrone, soffocando con lo smog i reparti. Spesso la sosta senza regole provoca intralcio persino ad ambulanze e soccorritori, costretti ad eseguire uno slalom tra i viali. Macchine abbandonate in divieto di sosta, sugli scivoli per disabili e sui marciapiedi. Emblematica è la foto che pubblichiamo:

una Fiat verde è ferma sul marciapiede davanti ad Asclepios e all’ingresso della rianimazione; dall’altra parte un’altra vettura occupa l’altro marciapiede e anche uno scivolo. Una situazione che crea pericoli per i passanti, studenti, personale e per i pazienti stessi. L’unico accesso è sorvegliato notte e giorno, ma a quanto pare non basta ad evitare intasamento e traffico. Nemmeno l’attivazione del polipark è riuscito a ridurre la presenza di macchine e moto nel più grande ospedale di Puglia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui