Quest’anno la spesa media pro capite dei pugliesi per i regali di Natale è stata pari a 171 euro, in lieve aumento dai 168 dello scorso anno ma ben lontana dai 243 euro del 2009. Lo rende noto il  rapporto di Confcommercio  ‘Consumi di dicembre e previsioni di spesa per Natale’. A Bari così come in tutta la Puglia le famiglie sono andate alla ricerca di regali utili: primi posti sempre per l’elettronica, l’oggettistica tecno per la casa e per i capi di abbigliamento.

I commercianti si ritengono lievemente soddisfatti, anche se il vero banco di prova sarà quello dei saldi che partiranno a gennaio. Molti baresi, come da tradizione, hanno preferito rimandare proprio di qualche settimana i regali più importanti, cercando di approfittare di qualche occasione che si presenterà con le svendite.

Aperti i regali e dopo il pranzo di Natale, il tutto nel nome della tradizione e dei dolci tipici come le cartellate, resta il tempo per incontrare ancora Babbo Natale nel villaggio allestito di piazza Umberto. Sarà aperto anche oggi dalle 17 alle 20. Poi dal 29 dicembre arriverà la Befana fino al 6 gennaio.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here