Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, è “soddisfatto” della realtà dei teatri e dei contenitori culturali in città. Decaro ne ha parlato con i giornalisti a margine della conferenza stampa di presentazione dei Family concert al Petruzzelli.

Il Petruzzelli è ormai una realtà “consolidata – ha sottolineato il sindaco – un luogo privilegiato per la musica”. Il Teatro Margherita si sta “rivelando un ottimo contenitore con possibilità di mostre e attività che consentiranno un’autonomia economica della struttura. La mostra su Van Gogh ha incassato in questo breve periodo una cifra che si avvicina a quella dell’allestimento. A breve sarà riaperta parte del Teatro Piccinni e vi saranno trasferiti gli spettacoli di prosa alleggerendo così il Petruzzelli”.

“Il teatro Piccinni non potrà essere gestito direttamente dal Comune – ha continuato Decaro – ed è allo studio un bando per affidare la gestione del teatro. Poi c’è lo stabile in piazza del Ferrarese dove era ospitato il Mercato del pesce che è in via di restauro». «Quando sarà completato – ha aggiunto – sarà inaugurato con una mostra di quadri che sono ora nei depositi della Pinacoteca della città metropolitana”. Rimane ancora sospesa, con una realizzazione a tempi lunghi, la situazione del Kursaal Santalucia. Ad una domanda sull’auditorium del Conservatorio Piccinni, che era gestito dalla Provincia di Bari e ora dal Miur, Decaro ha risposto che “nonostante non sia più una competenza del sindaco”, c’è “una bozza di contratto che consentirà, ad alcune strutte musicali, di utilizzare le sale per attività concertistiche”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here