Visite gratuite del teatro Piccinni vicine al soldout. Sono 3mila le prenotazioni giunte al Comune per sabato 5 e domenica 6 gennaio, quando sarà possibile per la prima volta ammirare il restauro dopo la lunga chiusura del teatro in corso Vittorio Emanuele.

Gli ultimi posti disponibili sono sul sito di Eventbrite (questo il link). Il Piccinni sarà aperto al pubblico domani, sabato 5 gennaio, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 15.30 alle 18.30, e domenica 6 gennaio dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 15.30 alle 18.30. L’ingresso avverrà per gruppi di ottanta persone, in diversi turni, ogni 20 minuti. Ad accompagnare il pubblico durante la visita una voce narrante registrata che racconterà curiosità e aspetti salienti della storia e dell’architettura del teatro comunale su basi musicali.

Il Piccinni è stato inaugurato il 4 ottobre del 1854, è un politeama pensato sopratutto per gli spettacoli di prosa con una capienza per oltre 800 spettatori. Nel 1913 si è svolto il primo restauro, a quasi cento anni di distanza l’Amministrazione Decaro ha investito circa 15 milioni di euro in tre trance. Quattro anni di lavori, uno stop  durato 537 giorni, e oggi gli operai della ditta Edilco Srl hanno l’ultimo obiettivo: completare gli elementi di scenotecnica, ventilazione e componenti elettriche.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here