Cabtutela.it
acipocket.it

Le segreterie nazionali Cgil Cisl, Uil, Cisal e Ugl hanno proclamato uno sciopero nazionale per il 21 gennaio, che vedrà interessati i lavoratori dei settori del noleggio con conducente e del trasporto pubblico locale per contrastare le possibile modifiche ai regolamenti europei in votazione in Parlamento il 22 gennaio.

I lavoratori si fermeranno per quattro ore dalle 8.30 alle 12.30. Le Sud est e l’Amtab hanno avvertito i passeggeri che i collegamenti potrebbero subire cancellazioni o variazioni.

Durante le ore di sciopero, secondo quanto previsto dall’art. 6 e 7 del regolamento di servizio, saranno assicurate alcune prestazioni minime indispensabili dell’Amtab:
 Centro Operativo: 2 unità
 Numero Verde: 1 unità
 Impianti di aree di sosta automatizzate: 1 unità per ogni impianto
 Squadra antincendio/emergenza: 1 unità
 Manutenzione e rimessaggio: 1 Capo Operatore, 2 Operatori e 2 Collaboratori di
Esercizio (conducenti di rimessa).

“Siamo fortemente preoccupati delle modifiche proposte – spiegano i sindacati –  che, in caso di voto favorevole, comporterebbero un sistema di liberalizzazione fortemente penalizzante per il mantenimento dell’occupazione e la riduzione dei riposi dei conducenti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui