Sono stati presentati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città, i risultati dell’attività di geolocalizzazione condotta da Amiu Puglia sui circa 12mila tra cassonetti e cestini portarifiuti presenti sul territorio cittadino.

Il progetto ha l’obiettivo di favorire la razionalizzazione del posizionamento dei cassonetti e dei cestini sulla base della quantità dei rifiuti prodotti nelle singole aree comunali, nonché di ottimizzare i percorsi di raccolta, migliorando così il servizio nel suo complesso.

La geolocalizzazione dei cassonetti, infatti, permetterà all’azienda di monitorarne lo stato, deciderne l’eventuale ripristino (ove necessario) e implementarne manutenzione e pulizia attraverso interventi mirati e diretti, anche in tempo reale.

“Oggi vi presentiamo questo servizio di geolocalizzazione dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti – ha detto l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli -, quelli dell’indifferenziato, dell’organico, della plastica e del vetro ma anche i carrellati in dotazione agli esercizi commerciali e persino i cestini gettacarte, che l’azienda ha fortemente voluto ritenendo che l’esatta fotografia della quantità e della posizione dei cassonetti sia uno strumento utilissimo per la pianificazione dell’ottimizzazione del servizio di raccolta sul territorio comunale. Come sapete i cassonetti non ci piacciono e il nostro obiettivo finale è di eliminarli con la progressiva estensione della raccolta porta a porta in tutti i quartieri della città ma è vero che, nelle more che questo avvenga, è fondamentale che il servizio di raccolta sia efficiente e che si possa intervenire sulle singole situazioni che rendono la nostra città incivile. Penso ai cassonetti posizionati sugli scivoli per le persone disabili o sulle strisce pedonali o ancora sui passi carrabili”.

Nelle prossime settimane arriveranno anche nuovi bidoni a partire dal Libertà.

I NUMERI

I cassonetti complessivamente rilevati sono 11.928, così distinti:

  • bidone carrellato 240 lt per organico: 2017
  • bidone carrellato 240 lt per vetro: 1087
  • campane 2000 lt per vetro: 568
  • bidone 1100 lt per indifferenziato: 328
  • bidone 1100 lt per carta: 987
  • bidone 1100 lt per plastica e metalli: 1186
  • bidone 1700 lt per carta: 619
  • bidone 1700 lt per plastica e metalli: 517
  • bidone 2400 lt per indifferenziato: 2039
  • altre caratteristiche: 197
  • arredo urbano cestino porta rifiuti: 2105
  • raccoglitore indumenti: 278.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

2 COMMENTI

  1. Non c’è bisogno della geolocalizzazione per capire che il muro di cassonetti di ogni tipo e colore sistemati all’angolo tra via dei Mille e via M. De Napoli al rione San Pasquale rappresenta una discarica a cielo aperto che costringe i passanti a deviare sul marciapiede opposto.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here