Due migranti, un 30enne originario del Gambia ed un nigeriano di 23 anni, incensurati ma clandestini sul territorio nazionale, hanno rapinato una donna di 57 anni. Dopo essersi avvicinati alla vettura in cui stazionava la donna, uno dei due l’ha afferrata al collo per immobilizzarla mentre l’altro si è impossessato dello smartphone custodito all’interno dell’abitacolo dell’auto.
Prontamente rintracciati dai poliziotti della Squadra Volante nei pressi dei parcheggi dello stadio San Nicola, sono stati tratti in arresto per rapina aggravata. A seguito di perquisizione sono stati trovati in possesso di due coltelli, sottoposti a sequestro, e del cellulare sottratto poco prima alla 57enne.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here