Nella serata di ieri personale della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Bari  ha notificato la misura cautelare, disposta dal GIP del Tribunale di Bari, del divieto di avvicinamento nei confronti dell’ ex marito di Megane, cittadina camerunense di 23 anni, che lo scorso 31 gennaio aveva denunciato, anche tramite il proprio profilo Instagram, di essere stata vittima di una brutale aggressione.

Le immediate indagini avviate dalla Polizia hanno consentito di evidenziare elementi di colpevolezza nei confronti dell’indagato in relazione ai reati di rapina e lesioni aggravate, consentendo alla Procura della Repubblica di richiedere, prontamente, il provvedimento cautelare.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here