Ore 24

Di Rella, nella nuova rilevazione pari ad oltre 10mila  schede dei votanti su 14mila, raggiunge il 50,51 per cento, seguito dal 29,9 per cento di Romito. Cresce Melchiorre con il 19,53. Sarà l’ex Pd, poi passato all’opposizione, Di Rella a sfidare il sindaco uscente Antonio Decaro. In corso anche Irma Melini, indipendente, ed Elisabetta Pani per i Cinque Stelle.

Ore 23

Pasquale Di Rella al momento prevale nelle preferenze con il 50,7 per cento (4mila le schede scrutinate) seguito da Fabio Romito con il  31 per cento e Filippo Melchiorre con il 18 per cento .

“Fabio Romito e Filippo Melchiorre – ha detto Di Rella – sono figure importanti del centrodestra, che mi affiancheranno nella campagna elettorale. Rivolgo anche un appello alla collega consigliera Melini, di confrontarsi con noi sulle proposte programmatiche, per formare un fronte unico».

Ore 22

Chiusi i seggi  le nove sezioni hanno registrato 13.794 votanti. In Fiera del Levante è iniziato lo spoglio. La sfida sembra concentrarsi tra Di Rella e Romito, con Di Rella sembra favorito. Melchiorre segue ma il suo elettorato rappresenterà un alleato per chiunque vincerà considerando comunque i numeri favorevoli. Sì è proceduto al riconteggio di due sezioni perché non si era proceduto alla trascrizione del doppio verbale.

La giornata

Oggi il centrodestra sta scegliendo il suo candidato sindaco per le elezioni del 26 maggio a Bari. Fino alle 21 nello Spazio 7 della Fiera del Levante, muniti di documento valido, è stato possibile indicare le propria preferenza tra Pasquale Di Rella, espressione di liste civiche poi sostenuto da Forza Italia, Filippo Melchiorre espressione di Fratelli di Italia e Fabio Romito espressione della Lega. Già ad apertura di seggi l’affluenza è stata molto alta. Con lunghe code. Alle 13 hanno votato 6mila persone. Alle 19.30 12mila.

I coordinatori regionali di Lega, Andrea Caroppo, Forza Italia, Mauro D’Attis, Fratelli d’Italia, Erio Congedo, Direzione Italia, Francesco Ventola, e Idea, Francesco Losito, commentano con una nota congiunta il dato:
 “Quella di oggi è una grande festa per il centrodestra pugliese, un avviso di sfratto al centrosinistra che governa Bari e la Regione Puglia. La partecipazione motivata e appassionata di migliaia e migliaia di cittadini dimostra che quando il centrodestra è unito vince. Il popolo del centrodestra aveva solo bisogno di ritrovare l’entusiasmo perduto, queste Primarie lo hanno risvegliato”.

Qui, nel video realizzato da Borderline24, i tre candidati hanno risposto alle nostre domande.

A tarda notte, salvo intoppi, il popolo del centrodestra avrà il suo candidato sindaco che dovrà vedersela con quelli già in corsa: il sindaco uscente Antonio Decaro, Irma Melini (indipendente), Elisabetta Pani (Cinque Stelle), Ascanio Amenduni (Partito liberale). Ma non si esclude che l’elenco possa allungarsi nelle prossime settimane.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here