Cabtutela.it
acipocket.it

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) e Regione Puglia hanno presentato oggi a Bari Centrale i nuovi treni Jazz, acquistati dalla Regione Puglia, in circolazione sulle linee Lecce-Bari, Bari-Foggia e Taranto-Bari.

I tre nuovi mezzi pubblici contribuiscono ad ammodernare la flotta di treni regionali, con vantaggi su comfort, regolarità e sicurezza: 204 posti a sedere, dotato di 5 casse, lungo circa 82 metri e largo 2,9 metri e velocità massima di 160 km/h. Progettato con due postazioni per viaggiatori a ridotta mobilita, e spazi portabici. L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili permettono un accesso agevole anche alle persone a ridotta capacità motoria. Molti i servizi a bordo: impianto di videosorveglianza, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e pc.

Al taglio del nastro ha partecipato l’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, l’Amministratore Delegato di Trenitalia Orazio Iacono e il Direttore Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia di Puglia e Basilicata, Bruna Di Domenico. I dati rilevati da una società demoscopica terza confermano già una costante crescita di soddisfazione per il viaggio nel suo complesso del 5,8% nel confronto con il 2018 e il 2017 arrivando all’86,6%, con una percentuale di soddisfatti del 92,8% per la fase di permanenza a bordo e del 90,1% per il comfort. Un’ulteriore svolta sulla qualità del servizio di trasporto si avrà a partire dal 2021 quando arriveranno sui binari pugliesi i primi nuovi treni Pop. In tutto saranno 43 entro il 2024.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui