Lunedì 4 marzo cominceranno i lavori per la realizzazione della rotatoria esterna alla Fiera del Levante in corrispondenza dell’ingresso di via Lepanto. L’intervento rientra in un progetto più ampio, appaltato dall’ente Fiera, che prevede la realizzazione del parcheggio interno per le auto, già realizzato, e la nuova l’intersezione stradale tra via P. Pinto, il lungomare Starita, via Adriatico e Viale Lepanto, quest’ultimo interno al quartiere fieristico.

Il progetto della nuova viabilità, con la realizzazione di una rotatoria di 36 metri di diametro, prevede il ridisegno della sede viaria esistente, comprese le nuove cordonature, la sistemazione idraulica per la raccolta delle acque, un impianto di smaltimento delle acque meteoriche e l’impianto di irrigazione di aree a verde, nello specifico nell’anello centrale della rotatoria, con l’allestimento del manto erboso su uno strato di terreno vegetale.

Saranno inoltre riqualificati i piazzali e i marciapiedi con cordoni in pietra e pavimentazione in marmette di cemento, realizzate le isole spartitraffico con pavimentazione in pietrini di cemento, rinnovato l’impianto di pubblica Illuminazione della rotatoria con la rimozione di parte di quello esistente e la nuova segnaletica orizzontale e verticale.

Gli attraversamenti pedonali, previsti in corrispondenza di tutti i rami della rotatoria, comprendono un attiguo attraversamento ciclabile al fine di consentire la contiguità del percorso pedonale e il superamento dell’intersezione da parte degli utenti. Il nuovo impianto di pubblica illuminazione che andrà a sostituire quello odierno esistente, sarà realizzato con corpi illuminanti idonei a soddisfare le normative in materia di inquinamento luminoso e di illuminazione minima garantita. I punti luce saranno realizzati utilizzando 8 corpi illuminanti a led installati sulla sommità di 5 pali in acciaio trafilato, zincato a caldo di tipo troncoconico, con altezza fuori terra di 11 metri e con manicotto termorestringente.

Infine, il progetto prevede, nell’ambito della messa in sicurezza dell’intersezione, un impianto di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche che comprende la realizzazione di una rete con tubazioni in gres, 15 caditoie grigliate (50x50cm), 12 pozzetti di ispezione e un impianto di trattamento interrato e una vasca di accumulo per il riutilizzo delle acque ad uso irriguo.

I lavori si svolgeranno senza chiusura alla circolazione delle auto. Per ogni fase di cantiere sarà individuata una viabilità differenziata. Nell’area limitrofa alla Fiera del Levante è inoltre prevista la sistemazione complessiva della viabilità con ulteriori interventi.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here