Non solo il mercantile arenato a Pane e pomodoro. Da due settimane anche il primo rimorchiatore inviato per cercare di disincagliare la nave turca è rimasto bloccato. Con a bordo anche il personale che non è stato fatto scendere. Cibo e acqua vengono inviati da terra. Una situazione paradossale sulla quale tutti gli enti preposti stanno lavorando. Al momento sono in corso le operazioni di svuotamento dal carburante del mercantile arenato che successivamente dovrebbe essere spostato con due rimorchiatori arrivati dalla Grecia e da Augusta.  In totale, dall’inizio delle operazioni di svuotamento, sono stati sbarcati circa 88 mc. di liquidi inquinanti. Inoltre, sono state sbarcate vernici e liquidi pericolosi contenuti in fusti.

In preparazione della fase di disincaglio, è stata ispezionata esternamente la carena, allo scopo di verificare i danni riportati dalla stessa a seguito dell’incaglio, e nel corso delle giornate successive a causa dell’imperversare delle avverse condizioni meteorologiche.

(foto Daniele Leuzzi)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here