Nella Biblioteca dei Ragazzi, al parco di largo 2 giugno, si terrà domani (alle 11.30) il secondo appuntamento di “Parabolè”. L’iniziativa mensile organizzata per promuovere la cultura dell’accoglienza e l’intercultura attraverso la lettura ad alta voce di storie e libri in più lingue, con la partecipazione di testimoni stranieri. L’evento, organizzato in collaborazione con la scuola Penny Wirton, vedrà la lettura del libro illustrato “Una tigre all’ora del the” di Judit Kerr in lingua bissà, oltre che italiano. L’idea è quella di narrare le storie in lingue diverse, circostanza che produce una mescolanza di suoni e avvicina bambini e bambine, ragazzi e ragazze e genitori ad altre culture, attraverso un approccio emozionale e condiviso.

Il libro narra una storia fantastica dove il quotidiano è stravolto da un incredibile imprevisto: Sophie e la mamma, pronte per fare merenda, sentono suonare il campanello e si ritrovano di fronte a una grossa, morbida tigre golosa. Finalista Premio Andersen 2017 come Miglior libro 0 – 6 anni, il libro di Judith Kerr nasce come storia della buonanotte e diviene un libro sull’accoglienza, perfetto per la lettura ad alta voce, dove la semplicità del linguaggio si unisce alla purezza delle illustrazioni. All’evento parteciperà l’assessora al Welfare Francesca Bottalico.

La Biblioteca dei Ragazzi[e] aderisce a IBBY Italia – International Board on Books for Young People che promuove, sul territorio nazionale, percorsi di accoglienza, conoscenza e conservazione della lingua madre attraverso la lettura e i libri.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here