In Via Melo, nelle immediate vicinanze di alcuni istituti superiori, tentava di nascondersi tra gli studenti per spacciare sostanze stupefacenti. Ma gli agenti della polizia locale lo hanno fermato durante i controlli del progetto “Scuole Sicure”, attività intrapresa per la prevenzione e repressione del commercio di droghe.

Un extracomunitario di venticinque anni, è stato individuato con circa 15 grammi di marijuana, oltre  a numerose buste trasparenti, di piccole dimensioni, ragionevolmente pronte per il confezionamento delle droghe.

L’individuo, privo di documenti, veniva condotto al Comando del Corpo per le formalità di rito all’esito delle quali si procedeva a denunciarlo all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art.73 comma 5 del T.U.S.. La sostanza, la cui tossicità veniva confermata dagli esami svolti, veniva sottoposta a sequestro unitamente ad una somma di denaro quale provento dell’illecita attività. Successivi accertamenti appuravano che l’uomo era stato già denunciato per reati della stessa specie e quindi sottoposto all’obbligo di dimora presso il C.A.R.A. di Bari-Palese.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here