Cabtutela.it
acipocket.it

«Tra qualche giorno torna a Bari la magia di San Nicola. Chiunque abbia vissuto almeno una volta nella vita la festa di San Nicola di maggio della nostra città, avrà vissuto una specie di sospensione dalla realtà. Come se davvero lo spirito di accoglienza e di pace di cui il nostro Santo Patrono è il simbolo, si impadronisse dei vicoli, dei bambini in festa, delle celebrazioni religiose gremite di gente, dall’alba al tramonto e di tutte le persone che scendono per strada per vivere la festa e per stare insieme». Lo ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, presentando la nuova edizione del corteo storico di San Nicola, patrono della città, i cui festeggiamenti cominciano il prossimo 6 maggio.

«Quest’anno – ha spiegato il primo cittadino – uno dei due elementi cardine che ispira e governa il corteo è il futuro attraverso il ruolo dei bambini e delle giovani generazioni. Io considero questa scelta un buon auspicio per la nostra città, per il Corteo di San Nicola e per tutti noi, perché parlare e riflettere oggi di futuro, significa occuparsi del presente e dei cittadini di oggi».

«Questo – ha evidenziato il sindaco – è un appuntamento importante anche per la strategia di promozione turistica che abbiamo per Bari ed è per questo che da qualche anno a questa parte abbiamo scelto di trasformare il tradizionale Corteo storico, da una manifestazione cittadina, ad un vero e proprio evento culturale di rango regionale e nazionale. Per questo oggi voglio ringraziare la Regione Puglia che ha sostenuto questa nostra scelta, e quest’anno ha voluto investire nella realizzazione del Corteo, permettendoci di mettere in scena uno spettacolo incredibile». «Un tributo doveroso – ha concluso – va ad Elisa Barucchieri che segue la direzione artistica e alla Doc Servizi che ne assume la produzione. Ci tengo molto a specificare questa cosa perché vorrei sottolineare il valore delle maestranze che sono a lavoro per questo corteo, che hanno una professionalità di altissimo livello e di cui noi possiamo essere orgogliosi».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui