Nella tarda serata di ieri, 9 maggio, a Bari, nel quartiere Madonnella, i poliziotti della squadra mobile hanno arrestato, in flagranza di reato, un 20enne incensurato, responsabile di detenzione e porto di arma clandestina e spaccio di sostanze stupefacenti a minorenne (foto repertorio).
Proprio durante lo spettacolo pirotecnico organizzato per festeggiare San Nicola, gli agenti, appostati in borghese vicino alla ruota panoramica hanno notato il 20enne mentre cedeva ad un minorenne una bustina di sostanza stupefacente prelevandola da una nicchia ricavata all’interno del portone di uno stabile limitrofo.
I poliziotti sono immediatamente intervenuti bloccando spacciatore ed acquirente. Un accurato controllo nel portone condominiale ha consentito di rinvenire, occultate all’interno di una cassetta di derivazione elettrica, altre 12 dosi di marijuana pronte ad essere immesse sul mercato illegale della droga ed una pistola semiautomatica priva di qualsiasi elemento identificativo ma con colpo in canna e perfettamente funzionante, rifornita di nove cartucce calibro 9 corto marca Makarov di cui una con ogiva concava a capacità offensiva aumentata all’impatto.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

1 COMMENTO

  1. Le case popolari del rione Madonnella prospicienti piazza Eroi del Mare andrebbero passate al setaccio una ad una per verificare in mano a quali soggetti sono finite e a quali scopi si prestano.
    Non è un mistero per nessuno (soprattutto per i residenti storici) che molte case popolari siano state occupate da malavitosi che non ne avevano titolo.
    In via Zara n. 17 sino a poco fa c’era addirittura un allevamento abusivo di rottweiler sul terrazzo dell’edificio Iacp.
    L’episodio del sequestro di droga è solo la punta di un iceberg.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here