Altri quattro cinghiali catturati nella notte al San Paolo. Ad annunciarlo il sindaco Antonio Decaro in un lungo post nel quale ha anche ribadito le azioni che l’amministrazione sta portando avanti per arginare il fenomeno. Fenomeno molto sentito dai residenti: poche settimane fa un randagio accudito da un condominio è stato azzannato proprio da un cinghiale.

“Il Comune (per la parte interna al parco) insieme alla Regione (per le zone cittadine) e al Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari, con piani approvati dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, sta lavorando da mesi – dice Decaro – senza sosta con un sistema di gabbie-trappola per effettuare la cattura incruenta degli animali e il loro trasferimento in altre zone del Paese. Gli animali catturati e trasferiti sono ad oggi 77. Non ci sono modalità alternative di risolvere il problema – continua –  a meno che qualcuno non pensi che si possa andare in giro, fucile in spalla, a fare carneficine di cinghiali (che peraltro, per legge, sono patrimonio indisponibile dello Stato) oppure che si possa costruire un recinto, una follia. Vorrebbe dire chiudere con un recinto lungo chilometri centinaia di suoli che non possiamo occupare perché non sono di proprietà comunale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here