Un Bari sprecone e sfortunato perde ad Avellino e viene eliminato dalla poule scudetto. La partita finisce 1 a 0 per i padroni di casa, risultato bugiardo: i biancorossi hanno per larga parte della gara giocato meglio, creato diverse occasioni ma è mancata lucidità e un pizzico di fortuna. Da segnalare due gol annullati, di cui uno molto dubbio: Bolzoni appare in linea con la difesa avversaria.

Magro bottino per i biancorossi, un solo punto tra Picerno e Avellino e zero gol segnati: davvero troppo poco per i pugliesi, anche se bisogna ricordare le 4 reti annullate nelle due gare, 2 su 4 certamente regolari, forse anche una terza. Si chiude così la prima stagione marcata De Laurentiis, quel che sembra chiaro è che per puntare alla doppia promozione, l’anno prossimo – in una C che sarà molto competitiva – servirà allestire una rosa di primopiano. Servono diversi rinforzi, un portiere di esperienza, certamente due terzini e almeno un difensore centrale, un paio di centrocampisti e altrettanti attaccanti. A proposito di centravanti, servirà una punta che garantisca peso e sostanza.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here