Su segnalazione di molti consumatori, l’Adiconsum segnala che Poste Italiane ha intenzione di chiudere, entro il termine massimo del 20 giugno, le 170.000 caselle di posta elettronica con dominio nome.cognome@poste.it
Considerato che tali caselle risultano essere state attivate molti anni fa e che in innumerevoli casi l’indirizzo mail era utilizzato come riferimento per l’invio di bollette, comunicazioni importanti da parte di banche, finanziarie, enti locali, istituzioni, ecc. l’associazione dei consumatori ritiene che il termine del 20 giugno prossimo,  indicato da Poste Italiane per la dismissione delle suddette caselle,  non sia sufficiente per effettuare l’archiviazione  della documentazione in esse contenuta.

“Pertanto – precisa Carlo De Masi, presidente Adiconsum nazionale – chiediamo a Poste Italiane di concedere una proroga alla procedura di chiusura degli indirizzi mail di almeno 6 mesi”.

 
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...