A Bari, come in altre città italiane, ieri si sono svolti i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova, e oggi 13 giugno si festeggia il santo “dei poveri e dei sofferenti”. Tra le strade del centro hanno sfilato decine di figuranti in abito storico, i timpanisti e i devoti a in processione dietro al carro, trainato da due buoi, con la raffigurazione iconica di Sant’Antonio.

La scelta dei grandi buoi a corna lunghe non è casuale. Tutto risale al 1231, quando frate Antonio, colto da malore e sentendo l’avvicinarsi della morte, espresse il desiderio di tornare a Padova alla chiesa di Santa Maria Mater Domini. I confratelli trovano un carro trainato da buoi per farlo distendere durante il viaggio. In Italia, la narrazione storica fu rievocata per la prima volta nel 1931.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here