Un impegno etico contro la pratica del voto di scambio è stato sottoscritto dal sindaco di Bari, Antonio Decaro (centrosinistra), e dagli ex candidati sindaco, eletti consiglieri comunali, Pasquale Dirella (centrodestra) ed Elisabetta Pani (Movimento 5 Stelle). Alla manifestazione ‘Liberi di Votare’, organizzata dal M5S di Bari contro la pratica del voto di scambio e per sensibilizzare sull’importanza di denunciare, hanno partecipato anche molti consiglieri eletti di tutti gli schieramenti, con bandiere, striscioni e cori al grido di “onestà” e “candidati puliti e indignati”.
Con il documento, si chiede al sindaco e agli ex candidati sindaco di sollecitare ad eventuali consiglieri eletti nella propria coalizione di auto-sospendersi, e non partecipare alla vita politica del Comune, nel caso in cui il loro nome fosse reso noto dagli inquirenti nelle indagini sul voto di scambio; e di disconoscerli pubblicamente come supporto alla propria parte politica nel caso non dovessero auto-sospendersi; di istituire, inoltre, un Tavolo comune della legalità per sottoscrivere un protocollo da sottoporre al prefetto per le prossime tornate elettorali e di istituire un Osservatorio permanente sui rapporti tra mafia e politica nella città di Bari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here