Cabtutela.it

Un sopralluogo sul cantiere della nuova palestra al servizio della scuola Rita levi Montalcini a Torre a Mare per verificare lo stato dei lavori e la data di consegna dell’opera. Questa mattina gli assessori ai Lavori pubblici e alle Politiche educative, Giuseppe Galasso e Paola Romano, hanno visitato l’edificio scolastico.

Si sta lavorando contemporaneamente sia sull’immobile centrale, dove si stanno ultimando gli impianti e la pavimentazione interna prevista in gomma, sia sul blocco dei servizi esterni dove sono in corso di installazione gli infissi e gli arredi. Al termine dei lavori la palestra, completa di spogliatoi e servizi, sarà un corpo autonomo posizionato in modo tale da essere utilizzato anche in orari extrascolastici, in quanto dotato di accesso esterno e impianti autonomi (illuminazione e riscaldamento) per consentire al quartiere di vivere il nuovo impianto indipendentemente dalle attività scolastiche.

“Grazie alle somme rivenienti dai ribassi di gara, circa 99.500 euro – ha spiegato Giuseppe Galasso -, abbiamo potuto programmare anche la riqualificazione degli ambienti esterni alla palestra. Siamo riusciti quindi con l’azienda ad avviare parallelamente il rifacimento della pavimentazione in calcestruzzo architettonico e dei muretti di recinzione, in modo da consegnare, all’inizio del prossimo mese di ottobre, tutta la struttura per renderla immediatamente fruibile. Durante il sopralluogo di oggi abbiamo verificato con i tecnici della direzione lavori ed i rappresentanti dell’azienda esecutrice anche la possibilità di piantumare nuovi alberi nella zona esterna in modo da abbellire l’area e da dotare la scuola di nuovo verde che, crescendo nel tempo, offrirebbe la giusta ombreggiatura degli spazi contigui alla nuova palestra. In questi mesi estivi tanti sono i cantieri in corso su edifici e plessi scolastici, dagli interventi minimi, piccole ristrutturazioni e pitturazioni, ai cantieri per le nuove realizzazioni, come gli impianti sportivi al servizio delle scuole che ne erano sprovviste. In questi anni abbiamo avviato una intensa attività di programmazione in modo da far trovare le scuole a settembre pronte per il nuovo anno”.

“Finalmente, dopo un anno, stiamo per terminare i lavori. Ad ottobre la scuola e il quartiere potranno disporre di un nuovo impianto sportivo a norma, la cui realizzazione non ha comportato il consumo di altro suolo – ha commentato Paola Romano -. Un intervento molto atteso dalla comunità scolastica e dagli alunni, che dal prossimo anno avranno uno spazio coperto attrezzato per svolgervi attività sportive e stare insieme. A questo cantiere si aggiungono altri spazi in trasformazione come la palestra della scuola Cirielli al San Paolo e quella della scuola Massari – Galilei.

Ma l’obiettivo dei prossimi anni sarà quello di prestare sempre più attenzione all’edilizia scolastica, con particolare cura degli spazi dove stare insieme: ad esempio stiamo immaginando un piano di riqualificazione dei giardini delle scuole dell’infanzia, luoghi dove fare le prime esperienze di psicomotricità, ma che si prestano fuori dall’orario scolastico anche ad essere dei giardini dove i bambini possano giocare. Vogliamo restituire quegli spazi alla cittadinanza e moltiplicare i luoghi dove giocare in sicurezza”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui