Dall’allargamento di via Amendola alle caditoie in viale Di Vittorio: i cantieri a Bari non si sono fermati questa estate, se non nei giorni a ridosso di Ferragosto.

In via Amendola stanno lavorando le società dei sottoservizi per rimuovere tutti gli allacci che sono stati trovati durante gli scavi e che interferiscono con i lavori principali. Lavori che riprenderanno il 26.

“I cantieri a Bari non si sono fermati – ci spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso – sono in continua attività i cantieri delle scuole, quelli delle strade, della pubblica illuminazione, dei giochi nei giardini. Ad esempio abbiamo completato le nuove giostrine a Loseto o in piazza Umberto a Carbonara”.

Riprenderanno il 26 agosto i lavori per la realizzazione del parco nell’ex caserma Rossani mentre stanno lavorando all’interno del polo bibliotecario sempre della Rossani.

In corso anche le manutenzioni delle strade come ad esempio in via Quintavalle, una traversa di via Gentile dove si sta provvedendo anche alla riqualificazione dei marciapiedi.  Riprenderanno dal 26 anche i lavori della vasca di laminazione di Sant’Anna: è stata approvata la perizia di variante che recepisce le sopravvenienze legate alla natura del  terreno roccioso trovato. “Si tratta di un intervento importante – prosegue Galasso – che permetterà di sbloccare i  problemi legati ai permessi a costruire e alla riperemetrazione del vincolo idrogeologico di allagamento nei comparti due e tre nel quartiere Sant’Anna”.

Continuano anche i lavori dei playground: a Sant’Anna, a Santo Spirito Palese, a parco Due giugno dove a breve si comincerà anche con il campetto di bocce.

Altro intervento importante è quello della fogna in zona San Pasquale, vicino al Politecnico. In viale Di Vittorio si stanno realizzando 103 caditoie che elimineranno il problema degli allagamenti durante le piogge. Come accaduto per via Re David. “Si tratta di un lavoro importantissimo – conclude Galasso – perché abbiamo creato un sistema che permette di intercettare le acque piovane che vengono convogliate sotto una grande condotta che cammina sotto viale Di Vittorio e che prosegue fino al canale Valenzano. Con questi lavori ridurremo gli allagamenti in tutta la zona”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here