E’ stato il proprietario di una villa in disuso ad allertare i poliziotti della Squadra Volante che prontamente si sono recati a Santo Spirito.
Dal sopralluogo effettuato è emerso che, all’interno del patio della villa, ignoti hanno abbandonato un ingente quantitativo di farmaci. Gli accertamenti effettuati dagli agenti  hanno consentito di accertare che la merce era stata rapinata il 17 maggio 2018 ad un autotrasportatore, dipendente di una ditta farmaceutica in provincia di Bari. L’uomo, mentre percorreva a bordo di un autoarticolato la SS16 in direzione Foggia, all’altezza dello svincolo per Trinitapoli, fu bloccato da alcuni rapinatori armati che viaggiavano a bordo di un’Audi A6. I rapinatori sequestrarono l’autotrasportatore e si impossessarono del carico di farmaci, destinati ad uso chemioterapeutico, del valore commerciale di 830.000 euro.
Sul luogo del rinvenimento, per i rilievi del caso, sono intervenuti gli agenti della Polizia Scientifica.  I rappresentanti della ditta farmaceutica hanno recuperato i farmaci che, tuttavia, a causa di deperimento dovranno essere smaltiti.
In corso indagini per individuare i responsabili.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here