Cabtutela.it
acipocket.it

Venti lavoratori in nero sono stati scoperti dai carabinieri di Ostuni nella discoteca Aranceto di Rosa Marina, nell’ambito di una serie di controlli compiuti insieme ai militari del Nucleo ispettorato del lavoro di Brindisi e del Nucleo antisofisticazione e sanità di Taranto.

In un accertamento sulla regolarità degli impiegati, della sicurezza e dell’igiene sui luoghi di lavoro, sono stati identificati 20 giovani del tutto “in nero”, 19 dei quali originari della provincia di Brindisi. Al titolare del locale è stata comminata una sanzione amministrativa per oltre 37mila euro, con sospensione dell’attività fino alla regolarizzazione dei lavoratori. È stata rilevata anche la mancata affissione dei divieti di fumo e delle tabelle sui tassi alcolemici relativi alla sicurezza stradale.

Dall’Aranceto, però, fanno sapere che la situazione è stata già sanata con la regolarizzazione di tutti i lavoratori.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui