Cabtutela.it

Il panorama lascia poco spazio alle parole. In via Salvatore Distaso, al quartiere San Paolo di Bari, da mesi un’area recintata, apparentemente abitata, è stata riempita con rifiuti di tutti i tipi: “Poi è normale che topi, scarafaggi e altri animali sono diventati i padroni del territorio”, segnala Giuseppe Giaquinto.

E aggiunge: “Non capisco come la polizia locale, un operatore ecologico o qualcun altro sia passato e si sia accorto di tutto questo. Mi rivolgo in special modo al neo presidente della seconda commissione Donato Panza e anche al presidente della prima commissione Onofrio Poliseno. Già dalle foto si evince il degrado, ma da vicino è peggio”.

Infatti il tappeto di scarti si estende per decine di metri, tra gli alberi e il cemento si susseguono frigoriferi, copertoni, grosse buste, abiti ormai logori, contenitori in plastica e molto altro. A pochi metri di distanza ci sono un panificio e un supermercato, attraversando la strada ci sono i palazzi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui