Stretti come sardine nel primo giorno di scuola. Inizia nel peggiore dei modi l’esperienza di studio per decine di ragazzi della provincia che da Noicattaro e dalle cittadine limitrofe devono raggiungere il capoluogo pugliese a bordo degli autobus delle Ferrovie del Sud Est. Uno degli studenti che ha trovato posto a sedere denuncia le condizioni di disagio del trasporto pubblico mattutino, nell’ora di punta.

I ragazzi sono costretti a metà tratta a stringersi intorno ai sostegni e la situazione peggiora fermata dopo fermata. “Questo è quello che ci aspetta ogni giorno?”, commenta lo studente sui social network.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here