Cabtutela.it
acipocket.it

Bari meta turistica europea. Ma in tratto del lungomare, tra l’ingresso turistico del porto e l’arco della Basilica di San Nicola, un muro di acciaio ostacola la visuale del panorama simbolo cittadino. Sono autobus privati, che dopo aver lasciato i visitatori in prossimità delle stradine medievali, restano in sosta per ore sulle strisce blu in attesa della fine del tour. Oltre a occupare decine di posti auto senza alcun ticket, gli autisti preferiscono restare all’interno del mezzo per evitare eventuali sanzioni della polizia locale.

Si tratta di una prassi quotidiana per il carico e lo scarico dei passeggeri. “Il Comune – spiega l’assessore Giuseppe Galasso – ha dedicato agli autobus privati un’area sul lungomare Vittorio Veneto vicino giardini Isabella D’Aragona. Purtroppo viene sistematicamente ignorata. Faremo controlli e sanzioni”.

Il caso è stato sottoposto all’attenzione del comandate della polizia locale, Michele Palumbo. Nelle prossime settimane il Comune di Bari valuterà la possibilità  di delocalizzare il punto di carico e scarico dei bus turistici, anche in quel tratto di lungomare monumentale: “Studiamo un piano ove ci fossero condizioni e possibilità poiché forse l’allocazione Isabella D’Aragona non accoglie tutte le esigenze dei trasportatori privati”, conclude Galasso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui