Il caldo anomalo di questo ottobre ha fatto “sopravvivere” le zanzare, soprattutto le zanzare tigre che non stanno dando tregua. Dalle scuole agli uffici pubblici fino agli appartamenti gli insetti sono diventati particolarmente aggressivi. Come ci spiega l’entomologo Enzo Buono. “Le alte temperature di queste settimane – commenta – hanno portato gli esemplari a sopravvivere. In questo periodo sono anche molto più aggressivi perché stanno depositando le uova e quindi la percezione delle zanzare, soprattutto di quelle della specie “tigre”,  è ancora più forte tra i baresi”.

Se le temperature scendessero al di sotto dei 15 gradi sicuramente non riuscirebbero a sopravvivere, ma con quasi 30 gradi l’alternativa è solo armarsi di prodotti repellenti. In attesa di rientrare nella media delle temperature stagionali.

A Bari numerose sono le segnalazioni soprattutto da quelle zone dove sono presenti campi incolti o giardini. L’Amiu continuerà comunque gli interventi di disinfestazione fino a dicembre. In particolare per il mese di ottobre sono in programma azioni contro zanzare, topi e blatte in ogni quartiere, secondo un calendario specifico pubblicato sul sito web dell’azienda di di igiene urbana.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here