Cabtutela.it

Questo pomeriggio si è tenuto in Comune il primo incontro operativo interlocutorio con i titolari delle attività di ristorazione presenti in alcuni quartieri della città di Bari per definire i dettagli della collaborazione per gli eventi e le manifestazioni che tradizionalmente si svolgono nella mattinata del 24 dicembre tra le principali strade del centro cittadino.
Come già accade da qualche anno, l’amministrazione comunale è intenzionata a definire una linea di collaborazione che sulla base di regole condivise assicuri alla città una festa all’insegna dell’allegria, dello stare insieme e del divertimento in condizioni di sicurezza.
Per cui, anche quest’anno saranno emanate le ordinanze che vietano la somministrazione di bevande all’esterno in contenitori di vetro e  dj set nelle aree esterne dei locali che rischiano, come successo in passato, di creare assembramenti di persone in condizioni di scarsa sicurezza.
Saranno invece autorizzati tutti gli spettacoli, anche all’esterno di musica dal vivo e concerti in acustico che potranno allietare la vigilia barese e attirare clienti.
Quello di oggi è stato solo il primo incontro a cui hanno risposto le attività prevalentemente del centro cittadino, che hanno dichiarato la loro disponibilità ad organizzare spettacoli ma prevalentemente all’interno delle attività o dello spazio che già occupano.
Le regole saranno valide per tutti i locali della città e non solo nel centro cittadino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari