«Noi non resteremo mai indifferenti fronte alla situazione critica di una banca, dietro questa banca in particolare ci sono 70mila azionisti e tanti correntisti. Noi vogliamo tutelare al massimo i risparmiatori». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte ai cronisti.

Per banca popolare di Bari interverremo «attraverso uno strumento che è nella pancia di Invitalia, Mediocredito Centrale. Cerchiamo di fare di necessità virtù», dice il premier . «Assicureremo a Mediocredito centrale le necessarie risorse per poi, con un fondo interbancario, intervenire per rilanciare la Pop Bari. Avremo una sorta di Banca del Sud degli investimenti a partecipazione pubblica», sottolinea.

«Noi sollecitiamo azioni di responsabilità. Non possiamo permetterci che queste situazioni si concludano senza nomi e cognomi. Non tuteleremo nessun banchiere».

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here