Cabtutela.it
Aproli

«Siamo nell’Unione bancaria e c’è una vigilanza comune europea. Ho grande fiducia nel lavoro di Bankitalia, anche alla luce della collaborazione che c’è stata in queste ultime settimane per la vicenda Bari. L’operato di tutti noi è sempre sottoposto al vaglio pubblico e sono fiducioso, come ha detto lo stesso governatore Visco, che la stessa Bankitalia saprà verificare se siano stati commessi eventuali errori».

Lo dice, in un’intervista a La Repubblica, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri. Quanto agli interventi sull’istituto, ribadisce: «Sulla Popolare di Bari interviene il Fondo interbancario che è privato e noi ricapitalizziamo il Mediocredito centrale perché possa concorrere a condizioni di mercato a un’operazione di rilancio del sistema finanziario e creditizio del Mezzogiorno, aperta ad altri soggetti privati».

Il 10 gennaio il decreto del governo per salvare Banca Popolare di Bari verrà discusso in commissione parlamentare.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui