Cabtutela.it

I residenti di strada Scanzano a Mungivacca non possono rientrare a casa in sicurezza. Dopo che è stato realizzato un cordolo che dovrebbe garantire una migliore viabilità, l’accesso alla strada è diventato quasi impossibile. Come si evince dal video pubblicato dal Movimento Cinque Stelle.

A seguito della segnalazione pervenutami da vari residenti di Mungivacca, si evince la totale mancanza di sicurezza da parte dei residenti nell' effettuare svolta dall' inizio della strada statale 100 in direzione della Viabilità Comunale denominata Strada Scanzano e il rischio quotidiano cui i residenti sono sottoposti per poter raggiungere le proprie abitazioni.La situazione, già di per sé al limite delle norme del codice della strada, è divenuta totalmente insostenibile in seguito al cordolo di nuova realizzazione posto sulla carreggiata.Prima che ci scappi il morto si auspica intervento della Amministrazione affinché possa essere assicurata e messa in sicurezza la svolta verso destra per garantire l' accesso ai residenti alla suddetta strada comunale.#STRADASCANZANO #SCANSIAMOCI #LEMACCHINEVENGONOADDOSSO

Pubblicato da Vincenzo Moncada su Giovedì 9 gennaio 2020

 

“A seguito della segnalazione pervenutami da vari residenti di Mungivacca- spiega il consigliere municipale Vincenzo Moncada –  si evince la totale mancanza di sicurezza da parte dei residenti nell’ effettuare svolta dall’ inizio della strada statale 100 in direzione strada Scanzano e il rischio quotidiano cui i residenti sono sottoposti per poter raggiungere le proprie abitazioni. La situazione, già di per sé al limite delle norme del codice della strada, è divenuta totalmente insostenibile in seguito al cordolo di nuova realizzazione posto sulla carreggiata. Prima che ci scappi il morto si auspica intervento della amministrazione affinché possa essere assicurata e messa in sicurezza la svolta verso destra per garantire l’ accesso ai residenti alla suddetta strada comunale”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui