Cabtutela.it

Giovedì 16 Gennaio la città di Bari celebrerà per la prima volta il compleanno di Niccolò Piccinni, grande compositore barese che nel 1700 contribuì allo sviluppo dell’ Opera Buffa.

Oggi  alle ore 11 si è svolta la conferenza stampa di presentazione del calendario eventi e delle iniziative programmate per la giornata. A presentare l’evento la consigliera delegata alle politiche di valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale Micaela Paparella, che ha sottolineato l’importanza nel  creare sempre maggior consapevolezza sulla nostra città e sul patrimonio culturale, storico ed artistico che Bari detiene, e ha assicurato una lunga serie di iniziative promosse dal Comune volte alla valorizzazione dell’arte e della cultura territoriale.

Durante la conferenza sono intervenuti l’assessora alle culture Ines Pierucci, il capo delegazione Fai Gioacchino Leonetti, il direttore del Conservatorio Niccolo Piccinni Corrado Roselli, la vice direttrice dell’accademia di Belle Arti Giusy Petruzzelli e il presidente dell’ATI che gestisce il museo civico Francesco Carofiglio. “Tutti gli eventi organizzati per l’occasione – commenta Carofiglio –  avranno luogo tra il Museo Civico, dove avremo l’occasione di assistere ad esposizioni, performance teatrali e spettacoli musicali dedicati al famoso compositore, e Casa Piccinni, dove con un brindisi ed una degustazione si festeggerà e si ricorderà la figura di Niccolò Piccinni”.

Gli eventi si svolgeranno dalle 17.00 alle 21.00 e saranno gratuiti: in programma performance musicali curate dal Conservatorio Niccolò Piccinni, visite guidate organizzate dai ragazzi del liceo artistico De Nittis ed una rappresentazione teatrale a cura di Paolo Comentale. “L’iniziativa promossa per il 16 Gennaio – commenta il sindaco Decaro – deve essere intesa come un segno di conoscenza, infatti nel passaggio delle generazioni è importante conoscere e ricordare il bagaglio culturale che caratterizza la nostra città, e contemporaneamente di riconoscenza nei confronti di un grande autore che ha donato molto alla cultura musicale della nostra città”.

 

PROGRAMMA

Statua di Niccolò Piccinni

  • ore 17.30 Accensione delle luci a cura di Paulicelli Light Design

Museo Civico di Bari

  • ore 17.00 Videoproiezione interna ed esterna a cura di Nicola Amato
  • ore 17.00 – 20.00 Esposizione dedicata a N. Piccinni e visite guidate a cura degli studenti del Liceo Artistico De Nittis – Pascali di Bari.
  • ore 17.30 Saluti di Ines Pierucci Assessore alle Culture, Micaela Paparella Consigliera comunale e Corrado Roselli Direttore del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari.
  • ore 18.00 Armonie baresi cosmopolite. Racconto della vita di un compositore pugliese – Prof. Nicola Scardicchio docente di Storia della Musica e Grazia Bonasia Maestra d’orchestra.
  • ore 18.30 Esecuzione musicale di Maria Serena Salvemini solista di violino del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari.
  • ore 19.00 Tragicomica contesa fra Piccinni e Gluck – Spettacolo di burattini a cura di Paolo Comentale, Granteatrino Casa di Pulcinella.

Casa Piccinni

  • ore 17.00 – 20.00 Visite guidate a cura degli studenti Liceo Artistico De Nittis – Pascali di Bari
  • ore 17.00 – 21.00 Musiche picciniane tratte dall’album “Sakros” a cura dell’ass. cult. Il Mondo della Luna
  • ore 20.00 Brindisi con Niccolò Piccinni – Angelo Pascual De Marzo, ass. I Luoghi della Musica
  • ore 20.30 Allestimento e accoglienza a cura di Misia Arte e Botlea allestimenti floreali, Khareba Winery Italia, Ass. Cult. Chiacchiere e Fornelli e Pasticceria Mercantile di Leonardo Bux.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui