Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Tornano le Sardine in Puglia con tre appuntamenti. “Il Sud non può dimenticare. E i suoi figli devono respingere ogni tipo di politica al massacro, di deriva populista e semplicistica, di slogan falsi pro-sud, consapevoli che vi è ancora nel paese, e in certa politica mascherata da “prima gli italiani”, la radice di un male che considera tutto il Mezzogiorno d’Italia, un fardello pesante per il benessere dell’intero Paese”, scrivono in un comunicato.

“Dalla Capitanata sotto assedio – si legga ancora – al Salento, passando per la Bat, le province di Bari e Brindisi, e la piazza difficile di Taranto, siamo convinti invece che dal Sud possa e debba ripartire l’intero Paese. Un’operazione che ha bisogno dei pugliesi a casa, ma anche di tutti i pugliesi in giro per l’Italia, in Emilia Romagna o in Calabria, chiamati a fare da argine”.

Così dalla Puglia partirà una piccola maratona di iniziative. Si inizia il 24 gennaio nel cuore del quartiere ebraico della cittadina di Manduria, in provincia di Taranto. In piazza Mercantile a partire dalle 18.30 del 24 gennaio attori, scrittori, poeti, musicisti, giornalisti daranno il loro contributo.

Il 25 gennaio alle 17.00 nel Salone degli Specchi del Comune di Taranto, sarà invece Silvia Godelli, ex assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, a raccontare la sua esperienza di ex esule, ma anche di donna e docente universitaria impegnata a restituire al Sud il ruolo che gli spetta nel quadro sociale, culturale ed economico dell’Italia e dell’europea mediterranea. In quella occasione nel quarto anniversario dalla scomparsa di Giulio Regeni si rinnoverà l’appello per la verità e la giustizia sulla morte del ricercatore italiano.

Il 26 gennaio è Galatone, in provincia di Lecce, il luogo in cui le Storie di Frontiera delle Sardine, provano a rideterminare il futuro. Si comincia alle 19 in piazza Santissimo Crocifisso. E’ qui che le sardine pugliesi si ritroveranno per ragionare più diffusamente del Sud che vogliono contribuire a far diventare. All’iniziativa di Galatone parteciperà anche la coordinatrice nazionale delle Sardine, Jasmine Cristallo.

La tre giorni pugliese delle sardine si concluderà con una grande festa di musica dove dalle 21 sempre in piazza SS. Crocifisso a Galatone si alterneranno sul palco dopo le voci di esperti, storici, professori universitari e gli artisti che hanno già aderito al programma.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui