Cabtutela.it

«Questo va visto come un progetto di rilancio sulla politica economica del Mezzogiorno. Questo è lo spirito, il senso dell’impegno che il Governo e la maggioranza hanno messo. Quindi non va visto solo nell’ottica della BpB, che è comunque il tema principale. Non dobbiamo solo ricostituire un capitale in denaro, ma anche investire per dare un capitale di fiducia al Mezzogiorno d’Italia». Lo ha detto Umberto Buratti, parlamentare del Pd e componente della commissione Finanze della Camera, presentando a Bari i contenuti del decreto sulla Banca Popolare di Bari.

All’incontro, nella sede del Pd, hanno partecipato anche i parlamentari Marco Lacarra, segretario regionale del Partito democratico; e Alberto Losacco. «Questo provvedimento legislativo – ha detto Lacarra – non servirà solo a risanare e rilanciare l’istituto bancario più importante della Puglia e del meridione, ma anche a immaginare un nuovo soggetto che intervenga nel sistema creditizio del Sud». «In 40 giorni è cambiata completamente la prospettiva – ha detto Losacco – abbiamo un orizzonte molto più roseo. Quaranta giorni fa c’era addirittura il rischio e lo psicodramma della corsa agli sportelli. Oggi ci troviamo di fronte alla concreta prospettiva di avere la BpB quale soggetto attrattore verso la realizzazione finalmente di una banca del Mezzogiorno che dovrebbe riuscire a ridurrre il divario che c’è tra nord e sud rispetto all’accesso al credito».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui