Cabtutela.it
acipocket.it

Arriva l’ennesimo rinvio per il completamento del restyling, da parcheggio a giardinetto, di piazza Disfida di Barletta. Al quartiere Libertà di Bari per la terza volta slitta l’inaugurazione rispetto agli annunci fatti dal Comune, così il cantiere da 650mila euro invece di chiudere entro febbraio si protrarrà almeno fino al periodo di Pasqua. Quindi quasi un anno anziché sette mesi di lavori. “C’è ancora da lavorare, taglio del nastro più probabile ad Aprile”.

La pedonalizzazione in piazza Disfida di Barletta mira a trasformare l’area tra via Napoli e via Fieramosca una fontana centrale, 26 alberi, 12 aiuole, 22 panchine in legno-acciaio (16 con lo schienale), 24 fari a led a basso consumo, quattro telecamere di videosorveglianza. L’obiettivo è quello di rivalutare la facciata della vecchia stazione di Bari, un luogo storico con origini nel 1933. Un primo passo verso l’aggiunta della “zona 30 km/h”, come nel quartiere murattiano.

Nelle scorse settimane la giunta ha approvato una perizia di variante a causa dell’interferenza di alcuni sottoservizi di Aqp, che in parte sono stati spostati in altre zone della piazza e in parte hanno richiesto delle variazioni del progetto iniziale. L’opera rientra tra i sei progetti del piano periferie del Comune di Bari, che interessa il quartiere Libertà e il San Paolo. Investimento complessivo da 16 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui